Archivi tag: protesta contro la riforma gelmini

A poche ore dalla zona rossa.

Ancora in piazza, a Bologna, a poche ore dalla partenza di una decina di autobus diretti a Roma, per la manifestazione di domani. Oggi, partiti da piazza Maggiore, sotto il grande albero di natale, i partecipanti, in clima tutt’altro che natalizio, hanno bloccato il traffico in diverse zone della città.

Domani, a Roma, è previsto l’arrivo di decine di migliaia di manifestanti, che cercheranno di recarsi a Montecitorio per esprimere tutta la loro sfiducia al governo. Il tutto sarà complicato dalla creazione di un’enorme zona rossa (comprendente praticamente tutto il centro della città), che il governo ha deciso di erigere per evitare fastidiosi rumori alle finestra.

Staremo a vedere.

Lascia un commento

Archiviato in Attualità

Verso il 14…

Gli studenti a Bologna non si sono accontentati della stazione e ieri mattina, durante un convegno sulla riforma scolastica, medi e universitari hanno fatto irruzione all’interno del Palazzo della Provincia, per leggere il loro progetto di autoriforma. Grandi assenti alla conferenza il ministro Gelmini, che ormai sembra fissare appuntamenti a Bologna solo per il gusto di annullarli, e Luigi Berlinguer, uno dei padri del sistema del 3 + 2 universitario.

Ora l’attenzione è tutta per le giornate di lunedì e martedì. Il 13, infatti, ci si prepara per un grande corteo urbano, in attesa di scendere a Roma, il giorno dopo, per la manifestazione nazionale che accompagnerà il voto alla Camera sulla sfiducia al governo Berlusconi.

Lascia un commento

Archiviato in Attualità

Walking on the railroad

 

Oggi a Bologna studenti e ricercatori si sono dati appuntamento in stazione centrale, sulla banchina del primo binario, per un flash mob. Armati di libri e uno striscione (“Que se vayan todos”), i presenti si sono seduti sul marciapiede per poi occupare i binari. La Questura promette denuncie, ma questo fin ora non sembra aver scoraggiato i manifestanti, e la mobilitazione continua. Domani, un corteo accoglierà l’arrivo di Berlinguer in città.

Lascia un commento

Archiviato in Attualità