Archivi tag: CCCP

Andiamo a vedere le luci… (un post triste)

Canzoni da spiaggia deturpata

Una volta sono stato al MamBo, il museo d’arte moderna, era una situazione improbabile, le opere erano improbabili, ho cercato il senso di ciò che vedevo infilando la testa in una palla gigante il cui interno era nero, come se uno stronzo per farti vedere meglio avesse spento la luce! Ho tirato fuori la testa e sono tornato al mondo, ma, ripensandoci la cosa mi era piaciuta, e allora via di nuovo immersi nel nulla. Questioni di interpretazione, ho pensato. Ora vorrei parlare di un cd, il nesso è che le cose che dirò sono libere interpretazioni di questo album, pochi tecnicismi. Sempre attraverso la nostra alienante rete internetica, mi imbatto nell’intervista ad una ragazzo, certo Vasco Brondi, e nelle canzoni del suo progetto, dette Luci della centrale elettrica. Mi era già stato nominato questo gruppo, ma dopo aver sentito della suo vittoria della Targa Tenco come Miglior Opera Prima Cantautorale dell’anno, e il suo singolo, Per Combattere l’Acne, mi sono convinto ad ascoltare il disco, ed è stato triste. Inizierei dalla nostalgia. Le influenze sono evidenti al primo ascolto, ma vi consiglio di provare l’effetto quando riprende i versi di una canzone di Gaetano (Ma il cielo è sempre più blu), o quando urla che “i CCCP non ci sono più!” (con quel cattocomunista di Ferretti). Altri tempi. Poi il romantcismo. C’è sempre questo “tu” (che fa molto “forse non essenzialmente tu”), continuamente richiamato, come se fosse l’unica cosa sensata in una cornice senza forma, qualcosa di mistico alla Martin Buber, del tipo “io esisto perchè tu mi vedi, puoi toccarmi”, mentre il resto scivola semplicemente addosso senza impressionare più di tanto, le persone che camminano di fianco a noi per la strada sembrano non vederci (va bene, mi fermo). Passando per le immagini. Sono le descrizioni ad impressionarmi in particolare, i centri commerciali, le zone industriali, le spiagge deturpate (non a caso, l’album s’intitola Canzoni Da Spiaggia Deturpata), tutto ciò che c’è stato costruito intorno, i paesaggi sono desolanti. La rassegnazione. La lotta armata al Bar, come dire la fine dei giochi, credo di condividere la rassegnazione per la generazione Z, e viene da chiedermi anch’io quando sono arrivati gli artificeri e ci hanno disinnescati?, o cosa racconteremo, ai figli che non avremo, di questi cazzo di anni zero? E intanto rido ascoltando cosa facciamo per ammazzare il tempo, magari mentre sto fumando, prima di andare a letto. La  dicotomia noi-loro. Sembra di vedere due distinte categorie che a loro modo cercano di adattarsi all’era postmoderna, e che insieme formano la società: gli antisociali, che non trovano però più la strada della rivolta, nè fisica nè intellettuale, e gli altri, che li deridono dall’alto delle loro conquiste effimere. E la chiudo qui, per non sconfinare, dicendo che, al di là delle mie considerazioni deliranti, che magari in qualche caso c’entrano poco e nulla, in sostanza l’album merita di essere considerato, notevoli i testi, le musiche e,se pur molto semplici, gli arrangiamenti, rendono a pieno. Complimenti a Vasco per la riuscita, sperando sia l’inizio della carriera di un cantautore all’altezza dei grandi nomi a cui si ispira, alla musica italiana non può che fare bene. Il filtro è ben schiacciato nel posacenere, vi lascio con un estratto:

E andiamo a vedere le luci 
della centrale della centrale elettrica! 
Andiamo a vedere i colori delle ciminiere 
dall’alto dei nostri elicotteri immaginari, 
andiamo a dare fuoco ai tramonti 
e alle macchine parcheggiate male, 
ad assaltare ancora i cieli 
e farci sconfiggere e a finire suoi telegiornali, 
foto in bianco e nero delle nostre facce stravolte sui quotidiani locali 
andiamo a vedere i canteri delle case popolari dai finestrini dei treni ad alta velocità 
trasformiamo questa città in un’altra cazzo di città!!

                                                                                                            ( da Piromani, Le Luci Della Centrale Elettrica)

  1. Lacrimogeni
  2. Per Combattere L’Acne
  3. Sere Feriali
  4. Stagnola
  5. Piromani
  6. La Lotta Armata Al Bar
  7. La Gigantesca Scritta Coop
  8. Fare I Camerieri
  9. Produzioni Seriali Di Cieli Stellati
  10. Nei Garage A Milano Nord
Annunci

8 commenti

Archiviato in Musica